Presentazione di Privatizziamo! a Brescia con Oscar Giannino

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Si è tenuta mercoledì 11 maggio a Brescia, presso l’Hotel Vittoria, la presentazione di Privatizziamo!, il nuovo libro di Massimo Blasoni appena uscito per Rubbettino. L’evento è stato organizzato dal Presidente dell’Associazione Essere Liberali, Ugo Zanardini.

Ospiti dell’evento l’autore e il giornalista Oscar Giannino.

A dare il via al dibattito ci pensa proprio Giannino, che si avventura in una lunga ricostruzione del pensiero liberale e liberista, per dimostrare come la gestione statale della cosa pubblica sia dannosa per l’efficienza dei servizi e della competitività di un paese, sposando la tesi del libro, che viene definito “un prezioso contribuito allo sviluppo e alla crescita del pensiero liberale”.

“Ma non si tratta di liberismo sfrenato – precisa Blasoni – ma di un sistema solidale, efficiente e razionale, a tutto vantaggio del livello dei servizi e del loro costo. Quindi un miglioramento della qualità della vita delle persone e della competitività delle nostre imprese”.

La tesi centrale di Privatizziamo! riguarda infatti “la drastica riduzione della presenza pubblica nella vita di cittadini e imprese in favore di una privatizzazione organica, coerente e coraggiosa dei servizi ora prodotti dallo Stato, eccessivamente costosi e poco efficienti”.

“Il nostro modello sociale non è l’unico possibile, è soltanto quello a cuoi siamo abituati”, spiega Blasoni. “Occorre coraggio, altrimenti l’Italia non potrà ripartire”.

Problemi che Blasoni conosce bene, come imprenditore di prima generazione che dà lavoro a 1800 persone su tutto il territorio nazionale e come presidente del centro studi ImpresaLavoro.